screenshot_2018-12-02_23.02.18.pngSecondo quanto stabilito dall’art. 21 del D.L. 50/16, e successivamente dal DM n. 14 del MIT, le amministrazioni aggiudicatrici sono tenute a presentare il programma biennale, relativo all’acquisto di beni e servizi, ed il programma triennale, sulla previsione dei lavori pubblici.
Le amministrazioni devono dettagliare i vari interventi per ogni programma e, in particolare per il programma triennale, devono anche dare riscontro sulle fonti di finanziamento previste, derivanti da beni immobili disponibili oggetto di cessione, concessi in diritto di godimento o a titolo di contributo.
GGAP permette alle amministrazioni di compilare e pubblicare i programmi biennali e triennali, dettagliandoli secondo quanto previsto dalla normativa utilizzando interfacce chiare e complete.
GGAP possiede, tra le altre, funzioni dedicate a:
• dettagliare gli immobili disponibili nel programma triennale;
• inserire i vari interventi, abbinando numero CUI e tutti i lotti ad essi associati;
• ribaltare di anno in anno gli interventi non riproposti ne avviati, riconoscibili dal fatto che non sono associati ad alcun CIG;
• gestire i dati di interventi e soggetti aggregatori tramite comodi report xls.
Questo e molto altro in GGAP, il sistema con una soluzione per ogni normativa.