blu.png
Con l’art. 21 del D.Lgs 50/16 (nuovo codice degli appalti pubblici) il legislatore ha voluto ribadire quanto già indicato nell’art. 128 del D.Lgs 163/06 (vecchio codice degli appalti pubblici) in merito alla fase di programmazione dei lavori pubblici identificando questa fase come una fase di prioritaria importanza nel delicato ciclo degli acquisti e con il successivo Decreto Ministeriale n.14/18 in vigore dal 24 Marzo 2018 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministero dell’ Economia e delle Finanze ha reso operativo il regolamento recante procedure e schemi-tipo per la redazione e la pubblicazione del programma triennale dei lavori pubblici, del programma biennale per l’acquisizione di forniture e servizi e dei relativi elenchi annuali e aggiornamenti annuali.

La stazione appaltante dunque, oltre a svolgere tutte le attività necessarie per pianificare gli interventi e le spese di propria competenza in merito ai lavori pubblici da eseguire, ha il dovere di redigere e pubblicare la Programmazione Triennale dei Lavori con i relativi aggiornamenti annuali.

Il modulo, utilizzabile sia in maniera integrata con gli altri moduli della piattaforma che in modalità stand alone, oltre a mettere a disposizione le funzionalità necessarie per gestire il caricamento delle informazioni necessarie per la Programmazione Triennale del Lavori, sulla base della classificazione prevista dalla normativa, indicando priorità e criticità degli interventi e compilando il quadro delle risorse finanziarie a copertura delle spese previste, dispone di ulteriori importanti elementi come:

  • la possibilità di richiedere, in tempo reale, il CUP al DIPE;
  • la Produzione dei documenti di programmazione redatti sulla base dei nuovi schemi tipo definiti dal Ministero delle Infrastrutture di concerto con il Ministero dell’ Economia e delle Finanze secondo quanto previsto nel Decreto Ministeriale 14/18 in vigore dal 24 Marzo 2018
  • la possibilità di pubblicare la Programmazione Triennale dei Lavori ed i suoi aggiornamenti annuali sul sito del Ministero Infrastrutture e Trasporti;
  • la possibilità di pubblicare la Programmazione Triennale dei Lavori ed i suoi aggiornamenti annuali nella sezione “Amministrazione Trasparente” del sito istituzionale della Stazione Appaltante;
  • l’integrazione con il Modulo ANAC e con il Modulo Monitoraggio delle Opere Pubbliche per evitare di inserire nuovamente informazioni già presenti nella piattaforma.

Per maggiori informazioni contattaci all’indirizzo di email info@mailggap.it